Loading
vino novello in italia - vendemmia

Novembre, tempo di vino novello: gli eventi da non perdere

I colori caldi dell’autunno, il fascino delle vendemmia e i primi pronostici sull’annata: per gli appassionati del vino questo è il periodo più emozionante dell’anno. Ma diciamola tutta, gli eventi e le sagre enogastronomiche con protagonista il vino attirano un po’ tutti, dai 18 anni in su.

Il vino novello in Italia

Gli eventi e le sagre dedicate al vino, con l’arrivo di Novembre, si fanno sempre più intense grazie alla possibilità di degustare il vino novello -che è il primo vero banco di prova sulla qualità dell’annata. Il vino novello, infatti, è la tipologia di vino che puo’ essere messo in vendita nello stesso anno della vendemmia – il termine massimo per l’imbottigliamento è il 31 dicembre dell’anno di produzione dell’uva.

È un vino ottenuto con il metodo della macerazione carbonica, che lo rende bevibile a poche settimane dalla vendemmia ma che esaurisce le caratteristiche qualitative entro 6-12 mesi dalla sua produzione.

La macerazione carbonica è un tecnica che consiste nel mettere i grappoli interi d’uva appena raccolta in contenitori d’acciaio con anidride carbonica artificiale ed elevare l’insieme ad una temperatura che supera i 35°. Per 5-20 i giorni i grappoli sono lasciati ad autofermentare, durante questo periodo gli zuccheri si trasformano in alcol. A termine di questa fase, l’uva viene pigiata e per 5-6 giorni e sottoposta a un processo di fermentazione tradizionale.

Per realizzare il vino novello puo’ essere usata qualsiasi tipologia di uva del territorio italiano. Solitamente viene utilizzato il vino Aglianico, Cannonau, Barbera, Merlot, Nero d’Avola, Corvina, Refosco, Cabernet, Sauvignon e Sangiovese.

Il vino novello in Italia nel giorno di San Martino

Il giorno che tradizionalmente è dedicato alla degustazione del vino novello è l’11 Novembre quando si festeggia l’estate di San Martino e “… ogni mosto diventa vino”.

Oltre a proverbi, San Martino è stato protagonista di opere di scrittori e poeti come il famoso poema di Giosuè Carducci (reinterpretata addirittura in chiave canzone pop da Fiorello) “San Martino” dove in un verso veniva raccontata l’atmosfera dei borghi così:

ma per le vie del borgo
dal ribollir de’ tini
va l’aspro odor dei vini
l’anime a rallegrar

In Italia, il culto di San Martino è legato molto alla tradizione rurale. Nell’estate di San Martino, i contadini effettuavano il passaggi dalla stagione agraria estiva a quella invernale.

Il culto di San Martino è sentito in molti luoghi Europei. Martino di Tours (Ungheria) era un vescovo cristiano del IV secolo. Fin dalla giovane età fu arruolato nell’esercito romano, il suo compito era quello di ronda notturna. Una notte incontrò un medicante seminudo a cui donò un pezzo del suo mantello militare. La notte seguente vide in sogno Gesù dire ai suoi angeli: «Ecco qui Martino, il soldato romano che non è battezzato, egli mi ha vestito». Al mattino, il mantello era intero. Ed ecco perché l’11 novembre in molti paesi d’Europa, in particolar modo in Germania, si celebra San Martino.

Eventi di San Martino dedicati al vino novello in Italia

Le sagre, le feste e gli eventi organizzati per festeggiare il vino Novello in Italia sono davvero molti eccone alcune:

– “Novello in Piazza” a Vicenza

E’ la sua 20° edizione. Organizzata dalla Cantina sociale di Orsago è caratterizzata dall’assaggio del vino novello insieme alle castagne, anche da numerosi eventi culturali e soldiali. Il 10 Novembre il classico degli appuntamenti è la “Cena del Novello”.

– “Novello in Festa” a Leverano

Dal 9 all’11 Novembre in Puglia, nel Salento. Una manifestazione che raduna gli estimatori del vino novello che oltre a degustare si potranno divertire tra musica, balli in piazza, folkore, animazione con artisti come giocolieri e concerti di gruppi musicali.

– “Festa dell’olio e del vino novello” a Vignanello

Dal 9 al 11 Novembre, l’occasione è quella di festeggiare sia il vino che l’olio novello. Guide esperte conduranno i visitatori nei “percorsi del gusto del vino e dell’olio” alla scoperta della produzione e trasformazione del vino e dell’olio – due dei prodotti più importanti dell’enogastronomia italiana.

– Cantine aperte per San Martino

Organizzata dal Movimento del turismo del Vino, un’associazione no profit chepromuove la cultura del vino. L’11 Novembre, in occasione di San Martino, circa 200 cantine aderenti saranno aperte in tutta Italia per permettere a chiunque voglia di assaporare il vino novello.

E tu, a quale evento di vino novello parteciperai?

san martino vino novello italia - 11 novembre

 

 

|Fonte Enit |