Loading
duomo milano tappa finale giro d'italia - brandessere news

Cosa sta accadendo al Made in italy e allo stile di vita italiano?

Se Twitter è ciò che sta accadendo, sul profilo twitter di BrandEssere ogni giorno (o quasi) raccontiamo cosa sta accadendo al Made in italy, ai brand e allo stile di vita italiani. Lo facciamo con una rassegna mattutina di notizie ed è anche un modo per dirvi buongiorno.

Ecco le notizie dell’ultimo periodo:

L’etichetta semaforo sugli alimenti

Inventata in Gran Bretagna, l’etichetta assegna un colore del semaforo (rosso, giallo, verde) in base alla quantità di grassi, zuccheri e sale per 100gr di alimento. Se è rosso vuol dire che la quantità è eccessiva, mentre se è verde vuol dire che è più salutare. Le “Big food”, cioè le multinazionali del settore food, sono propensi ad appoggiare la diffusione del “traffic lights system” in tutta Europa.

L’Italia, come molti altri paesi europei, contestato questo tipo di provvedimento perché grossolano e andrebbe a penalizzare molti dei prodotti tipici della dieta mediterranea. Crea dei paradossi come quello che potrebbe essere assegnato il rosso al Parmigiano Reggiano e il verde alla Coca Cola light perché priva di zuccheri. Per dire no al semaforo alimentare nasce l’alleanza tra Coldiretti e Federalimentare.

Tessuti made in italy creati dalle fibre naturali

L’utilizzo degli scarti alimentari sta rivoluzionando il Mondo del fashion. L’Italia – eccellenza nel settore alimentare, fashion e design – non poteva non mettere in gioco progetti di innovazione di questo tipo. Eccoli: Wineleather produce pelle dagli scarti della vinificazione ed ha vinto il Premio Global Change H&M  – premio internazionale dell’economia circolare e dell’innovazione nel fashion business. L’anno scorso lo aveva vinto Orange Fiber, che produce tessuti dagli agrumi. Di questi due brand e progetti italiani ne avevamo parlato, perché crediamo che l’Italia possa dare un prezioso contributo.

Mentre, Bio-on ha ricevuto il premio come PMI innovatica grazie all’impegno nel settore della bio-plastica.

Vaccini – Decreto su obbligo a scuola

Negli ultimi anni, in Italia, sono aumentati i bambini non vaccinati per scelta dei genitori che li ritenevano non necessari, anche se obbligatori. Un calo di vaccinazioni che ha portato all’aumento delle malattie infettive e ha generare un allarme per la sanità italiana, e non. Basti pensare che gli Stati uniti hanno inserito nella lista dei “paesi a rischio salutel’Italia.

Da qui, il decreto legge che introduce l’obbligatorietà delle vaccinazione a scuola. Le misure entreranno in vigore dal prossimo anno scolastico: i bambini 0 a 6 anni, se non sono rispettati gli obblighi di vaccinazione, non potranno essere iscritti all’asilo nido e scuole materne; i genitori di bambini dai 6 ai 16 anni che violano l’obbligo potranno essere sanzionati con una multa che va dai 500 ai 7500 euro e potrà essere “segnalato dalla ASL al Tribunale dei Minorenni per la sospensione della potestà genitoriale”. L’elenco dei vaccini obbligatori e altri approfondimenti qui.

Blue Whale  e il gioco “La balena felice” che stravince

Nelle ultime settimane, dopo il servizio de Le Iene, genitori ed educatori sono in allarme per la diffusione del gioco russo Blue Whale – un “gioco” che spinge al suicidio adolescenti. Molti interrogativi sono sorti sull’attendibilità della notizia e su come si possano controllare i minori per un uso consapevole degli strumenti social.

Noi, abbiamo condiviso e sostenuto l’iniziativa dell’artista Gio Evan.  Sui suo canali social ha lanciato il gioco “La Balena Felice”: 21 giorni e 21 regole per mettere in circolo energia positiva.

Rovazzi (feat Morandi) lancia il suo nuovo video “Volare”, record su Youtube e tormentone estate 2017 assicurato

Rovazzi è tornato con un nuovo singolo che molto probabilmente sarà, anche quest’anno, il tormentone estivo. Il singolo si chiama “Volare” e con lui c’è anche Gianni Morandi. Due generazioni a confronto che dai social hanno saputo trarre opportunità. Infatti, Fabio Rovazzi, a soli 23 anni, è riuscito ad avere successo e notorietà mostrando le sue qualità da videomaker partendo da YouTube. Ogni video viene scritto, girato e montato da lui.  Gianni Morandi è il mito della canzone italiana, 50 anni di carriera e una capacità di mettersi in gioco non comune. Pensate che, negli ultimi anni. la sua capacità di utilizzare i Social Media lo ha reso ancora più popolare e stimato.

Il video “Volare” su youtube è da record con milioni di visualizzazioni in pochi giorni. Bravi!

Come immagine copertina abbiamo scelto una foto del Duomo di Milano che sarà il traguardo finale della 100° edizione del Giro d’Italia: “Un ritorno al passato e una promessa per il futuro, Milano e il Giro d’Italia si riabbracciano”